Seminario "Manifattura, scrittura, decorazione della Bibbia: il caso di Montecassino"

07/04/2021

Mercoledì 14 aprile, alle ore 15, nell’ambito de “Le conferenze del mercoledì” della Scuola di Archivistica Paleografia e Diplomatica dell'Archivio di Stato di Milano si terrà il seminario “Manifattura, scrittura, decorazione della Bibbia: il caso di Montecassino” in modalità live streaming.

Programma

Introduce

  • Benedetto Luigi Compagnoni - Direttore Archivio di Stato di Milano e di Varese

Intervengono

  • Marilena Maniaci - Docente ordinario di Paleografia, Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale
  • Federico Gallo - Docente di Paleografia, Scuola APD Archivio di Stato di Milano


L’incontro, aperto al pubblico della rete, potrà essere seguito su:


La Bibbia in forma di codice costituisce per gli storici del manoscritto un manufatto di assoluto rilievo, riferimento essenziale per la vita dei monaci, ma anche strumento indispensabile per la celebrazione quotidiana della liturgia e oggetto di lettura individuale intensiva a fini di edificazione.

La raccolta manoscritta conservata presso l’Abbazia di Montecassino costituisce un caso di studio esemplare: per il gran numero di testimoni tuttora conservati in loco, che ammontano a quasi un centinaio di volumi e a un numero anche maggiore di singole unità; per le diverse tipologie (Bibbie complete “monolitiche”, sequenze di libri dell’Antico e del Nuovo Testamento di varia estensione e fisionomia, singoli libri glossati, con il commento variamente disposto accanto al testo); per la presenza di un gruppo significativo di codici in minuscola beneventana, prodotti per uso interno nella stessa Abbazia o nelle sue dipendenze in un periodo incentrato intorno all’XI secolo (con sporadici sforamenti nel XII e XIII).

Questi codici, rimasti in Abbazia fino ai giorni nostri, sono l'oggetto di un catalogo scientifico in corso di pubblicazione a cura di Roberta Casavecchia, Marilena Maniaci e Giulia Orofino presso l'editore Brepols (2021), finalizzato a dimostrare l'efficacia di un approccio "integrato" al libro della Bibbia, che coniuga paleografia, codicologia, storia dell'arte, storia della liturgia, filologia e storia dei testi per esplorare il mutare delle forme e degli usi del testo sacro per eccellenza nel corso dei secoli.  

Scarica la locandina (PDF, 331 KB)